Trapianto di capelli

Trapianto di capelli

La calvizie è un problema sentito tanto dalle donne quanto dagli uomini. La perdita dei capelli è soprattutto difficile da accettare sul piano psicologico.

Trapianto di capelli:

In effettti, il trattamento radicale di questo fenomeno, pur sempre fisiologico, passa attraverso un intervento di chirurgia estetica detto “trapianto dei capelli”. Si tratta di una tecnica di auto-trapianto capillare che permette di prelevare e trapiantare in modo automatico delle unità follicolari attraverso un’apparecchiatura di trapianto capillare tecnologicamente avanzata, così da rinfoltire il volume di capelli nelle zone sprovviste con un risultato naturale e definitivo.

L’apparizione dei microtrapianti ha trasformato questa procedura riducendo l’importanza delle cicatrici residue con un risultato del tutto naturale.

Trapianto di capelli, definizione:

Il trapianto di capelli permette di rimediare al problema della calvizie e dell’alopecia utilizzando i capelli del paziente. Questo metodo ha il vantaggio di dare una chioma naturale ed esteticamente gradevole minimizzando le conseguenze.

Il trapianto di capelli a scopo estetico è anche praticato per ricreare le sopracciglia o la barba.

Negli uomini, la calvizie appare principalmente a livello delle tempie, mentre nelle donne la zona più soggetta è quella centrale dello scalpo.

Trapianto di capelli, prima dell’intervento:

Nella fase preoperatoria, bisogna realizzare delle analisi del sangue complete secondo la prescrizione data dal medico; queste analisi devo essere effettuate al massimo 2 giorni prima e saranno consultate dal medico anestesista.

Si raccomanda inoltre di assumere della vitamina C per rinforzare il sistema immunitario e di lasciare la lunghezza abituale per i capelli sui lati e dietro la testa.

Visto che il tabagismo aggrava i rischi di complicazioni post-operatorie, è vivamente consigliato di smettere di fumare un mese prima dell’operazione, così come non si devono assumere farmaci contenenti aspirina nelle 3 settimane precedenti.

Il paziente deve lavarsi i capelli il mattino dell’intervento.

L’operazione è effettuata in anestesia locale.

Trapianto di capelli, intervento:

Esistono 4 tecniche operatorie possibili: microinnesti, lembi, riduzione della regione glabra e lifting del cuoio capelluto.

Tutti questi procedimenti possono essere associati nello stesso paziente.

La scelta della tecnica più adatta dipende da diversi fattori quali l’estensione della calvizie, la qualità dei capelli del paziente, le sue motivazioni, le cicatrici conseguenti, la data dell’apparizione della calvizie e la sua evoluzione.

L’innesto è senza dubbio la tecnica più utilizzata:

Essa consiste nel prelevare dei capelli dalla zona detta della corona (zona stabile) che saranno poi innestati nelle zone sprovviste.

L’operazione si divide essenzialmente in tre parti.

La prima è quella del prelievo manuale delle unità follicolari nella zona della corona, precedentemente rasata su una superficie rettangolare più o meno estesa. Il materiale utilizzato è un micro-punch di 0.7 mm di diametro calibrato su un’unità follicolare da 1 a 3 capelli.

La preparazione della zona sprovvista di capelli consiste nel realizzare sulla parte calva molteplici incisioni cutanee di circa 1 millimetro con una micro-lama di zaffiro o con un ago smusso triplo.

Il trapianto FUE consiste nel porre delicatamente i microinnesti uno ad uno all’interno di ogni incisione con una micro-pinza. Ogni unità è inserita nell’incisione ad una profondità di alcuni millimetri adattandosi alla zona ricevente. L’innesto è cosi perfettamente saldo e stabile lasciando solo la parte superiore del capello visibile in superficie.

Gli ultra-microinnesti di 1 capello sono di preferenza posti in primo luogo sul bordo frontale, quelli che contengono più di 2 capelli sono invece posizionati più indietro. Il punto tecnico fondamentale è di dover considerare l’orientamento dei capelli così da avere un risultato naturale e duraturo.

La durata dell’intervento dipende dal tempo necessario per il prelievo delle unità follicolari, sapendo che bisogna prevedere circa 6h per una seduta di 1.000 unità, che permette di coprire circa un terzo del cuoio capelluto.

L’operazione avviene in anestesia locale e in ambulatorio.

Trapianto di capelli, cure postoperatorie:

Si tratta di un’operazione poco dolorosa: il paziente potrà sentire una sensazione di fastidio nella zone del prelievo.

Un edema apparirà dopo 2 o 3 giorni e si riassorberà dopo circa 4 giorni

I lavaggi con shampoo sono autorizzatir dopo 2 giorni.

Il capello nuovo spunta progressivamente nei mesi seguenti e gli eventuali punti di sutura saranno tolti dopo circa 8 giorni.

Si consiglia di osservare un riposo di qualche giorno dall’attività professionale e di aspettare almeno 2 settimane per la ripresa dello sport.

Trapianto di capelli, risultato:

I capelli cominciano a spuntare dopo circa 4 mesi e si può osservare un risultato definitivo intorno ai 6 mesi-1 anno.

Delle sedute supplementari sono possibili se giudicate necessarie.

Gabinetto situato nel centro di Nizza

Un luogo adatto e amichevole per permetterti di beneficiare di consulenze mediche e trattamenti non invasivi di medicina estetica.