Ricostruzione del seno

CHIRURGIA DEL CANCRO AL SENO E RICOSTRUZIONE DEL SENO (MAMMARIO)

Mastectomia - Ricostruzione del seno: cosa dovresti sapere?

Come medico altamente qualificato nel campo della chirurgia del seno non conservativa (mastectomia) a Nizza, Cannes e Beausoleil, sarò lieto di darti il ​​benvenuto nel mio ufficio per consigliarti e aiutarti a superare questo periodo difficile.
Al giorno d’oggi, nessuna donna è al sicuro dal cancro al seno. Come malattia principale, colpisce circa una donna su otto durante la sua vita. Come risultato di questo tumore maligno che colpisce la ghiandola mammaria, il paziente si trova di fronte a un lungo trattamento che a volte richiede la rimozione totale o parziale del seno, che si chiama mastectomia e viene praticato quando la malattia viene rilevata molto presto.

Qual è la soluzione proposta dal Dr. Farès Belhassen dopo una mastectomia?

In effetti, il fatto di subire una mastectomia non significa una deturpazione del seno e una perdita totale della femminilità. In questo caso, la ricostruzione del seno può essere considerata per consentire al paziente di trovare un petto armonioso e un seno abbastanza simmetrico. Ma va notato che la ricostruzione del seno può essere proposta solo alla fine del trattamento e in alcuni casi in parallelo con la cosiddetta mastectomia immediata. D’altra parte, se il tumore è più importante, al paziente viene chiesto di prendersi il suo tempo e pensare ai benefici di questo intervento; questa è la ricostruzione ritardata.
reconstruction-mammaire_600x600

Perché scegliere la ricostruzione del seno?

Alcune donne usano la ricostruzione del seno per evitare sentimenti di inferiorità e disabilità. Allo stesso modo, questo intervento consente loro di riacquistare la loro sensualità e di sentirsi ancora desiderati in una società superficiale in cui tutto è solo apparenza. Inoltre, questa soluzione è più efficace e più discreta invece di essere costretta a indossare una protesi mammaria esterna.

La mastectomia e la ricostruzione del seno sono coperte dalla previdenza sociale?

La mastectomia preventiva contro il cancro seguita dalla ricostruzione del seno è coperta al 100% dalla previdenza sociale.

Sebbene il rimborso del primo intervento chirurgico fosse evidente, gli impianti chirurgici furono accettati dalle compagnie di mutua assicurazione e dalla previdenza sociale solo alla fine degli anni ’90.

Oggi, ogni donna che ha subito un’ablazione di uno o due seni può ricorrere alla ricostruzione del seno senza preoccuparsi della copertura sociale.

Gabinetto situato nel centro di Nizza

Un luogo adatto e amichevole per permetterti di beneficiare di consulenze mediche e trattamenti non invasivi di medicina estetica.