Ginecomastia

Ginecomastia

La ginecomastia è un’ipertrofia non tumorale della ghiandola mammaria nell’uomo.

Foto prima e dopo

Definizione:

La ginecomastia è un’ipertrofia non tumorale della ghiandola mammaria negli uomini che appare naturalmente durante la pubertà (si parla allora di ginecomastia idiopatica), e in questo caso si risolve spontaneamente nel giro di due anni, oppure, più raramente, può essere dovuta ad uno squilibrio ormonale, una malattia metabolica, ad un tumore o come conseguenza ad un trattamento farmacologico. Il sovrappeso può anch’esso essere la causa di seni voluminosi a contenuto piuttosto grasso che ghiandolare. Si parla allora di adipomastia o adipoginecomastia.

La ginecomastia è l’intervento di cui avete bisogno?

Ogni uomo che soffre di ginecomastia per più di 2 anni, senza nessun dubbio sulla causa dopo aver effettuato un bilancio ormonale e tutte le altre analisi necessarie, può sottoporsi a questa operazione; esattamente come qualsiasi persona in sovrappeso che desideri una riduzione del volume mammario.

Descrizione:

L’intervento chirurgico di ginecomastia si impone come la sola soluzione radicale al trattamento dell’ipertrofia del seno negli uomini.

Ginecomastia, procedura:

Delle analisi cliniche e biologiche sono prescritte per eliminare ogni possibile causa legata alla ginecomastia (squilibrio metabolico o ormonale, tumore ai testicoli o ipofisiario).

Se tutte queste possibilità sono scartate, allora si procede all’intervento.

Come per qualsiasi chirurgia, si prescrivono delle analisi del sangue complete da effettuare indicativamente 48h prima dell’intervento e da sottoporre all’anestesista.

Si aucune cause n’est déterminée le traitement chirurgical de la gynécomastie est indiqué.

Un bilan préopératoire est effectué, avant de consulter le médecin anesthésiste, au moins 48 heures avant la date de la chirurgie.

L’incisione si effettua sul bordo inferiore dell’aureola, affinché il chirurgo possa togliere la ghiandola mammaria e il grasso in eccesso.

Solitamente una lipoaspirazione viene effettuata simultaneamente con l’obiettivo di armonizzare la zona trattata.

In effetti, ci si trova di fronte ad una massa adiposa non negligiabile per cui una liposuzione è necessaria.

Quando si ha un’eccedenza cutanea importante, le cicatrici saranno più grandi e più visibili data l’estensione della zona da risezionare.

Alla fine dell’operazione, il chirurgo lascia un drenaggio che permette di evacuare i residui sanguigni e linfatici accumulati durante l’intervento e effettua un bendaggio elastico modellante di contenzione, che dovrà essere mantenuto per i primi 3-4 giorni.

L’intervento dura in media 2 ore in anestesia totale con un soggiorno in ospedale da 1 a 2 giorni.

Convalescenza e risultato:

La convalescenza comincia con dei dolori che possono persistere per qualche giorno, nonché un gonfiore, degli ematomi e una sensazione di fastidio se si sollevano le braccia.

Si consiglia un riposo da 1 a 3 settimane con una ripresa dell’attività fisica solo dopo 1 mese.

Il risultato definitivo della ginecomastia è visibile intorno al 3° mese, una volta che i tessuti avranno riguadagnato la consistenza normale.

Gabinetto situato nel centro di Nizza

Un luogo adatto e amichevole per permetterti di beneficiare di consulenze mediche e trattamenti non invasivi di medicina estetica.